giovedì 30 maggio 2013

MOUSSE DI RICOTTA ALLA LAVANDA CON PERE CARAMMELLATE ALLA GRAPPA DI MOSCATO E CIALDA CROCCANTE

Mamma che titolo mie care amiche!
Potrei anche non raccontarvi la ricetta passo passo come solitamente faccio...già dal titolo di capisce benissimo di cosa si tratta, ma ve la voglio postare ugualmente e raccontarvi quale delizia possa nascere da una semplice vaschetta di ricotta comperata per la cena di mio figlio!
Tutte le mamme mi capiranno benissimo...copriamo sempre cose buone e salutari per i nostri bimbi e per la loro alimentazione...e ci ritroviamo quasi sempre le piccole pesti che fanno capricci perché quelle "cose buone" proprio non le vogliono mangiare!
E' questo il caso della mia ricotta, freschissima, rifiutata categoricamente alla quale ho dovuto trovare altra destinazione d'uso!
...il tutto per la gioia di mio marito!!!


Cosa vi occorre:

gr 200 ricotta freschissima
2 pere 
2/3 cucchiai di zucchero a velo
fiori di lavanda blu Orodorienthe
mezzo bicchierino di grappa di moscato Sibona
zucchero semolato qb
latte qb
pasta fillo in foglio



Procedimento:

Ho sbucciato le pere e tagliate a cubetti, messe poi in un pentolino a caramellare con dello zucchero semolato ed un goccio di acqua.


Ho sfumato poi con mezzo bicchierino di grappa di moscato e lasciato evaporare la parte alcolica a fiamma vivace.

 

Nel frattempo mi sono preparata la mousse di ricotta; ho lavorato la ricotta con lo zucchero a velo ed un goccio di latte molto energicamente con la frusta sino ad ottenere un bel composto liscio e montato.
Ho aggiunto qualche fiore di lavanda blu per profumare la mousse di ricotta.


Quando le pere saranno intiepidite, le ho sistemate sul fondo di coppette di vetro.


Ho inserito la mousse di ricotta in una sacca da pasticceria e versata sopra le pere tiepide.
Ancora qualche fiore di lavanda ed una cialdina croccante di pasta fillo a completare il bicchierino!


Squisito!
 



18 commenti:

  1. Beh, fossi stata in tuo figlio, dopo la trasformazione, avrei ben rivalutato la tua ricotta!! Favoloso questo dessert! :) Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. ma che belli cosi impiattati!

    RispondiElimina
  3. apparte che io mi sarei mangiata tutta la vaschetta di ricotta, comunque complimenti sei riuscita a creare un dolce davvero unico! chissà che buono!!! prendo nota, chissà che possa avanzare un po' di ricotta anche a me ;)

    RispondiElimina
  4. ricetta davvero interessante...complimenti!

    RispondiElimina
  5. Uuuu deve essere fantastica.
    Ti abbraccio
    Alla prossima

    RispondiElimina
  6. Conosco bene queste situazioni, quante cosine buone comprate con tanto amore e poi rifiutate!!! pero'te sei stata bravissima in questo "riciclo", un dessert particolare e sicuramente buono!
    a presto bea

    RispondiElimina
  7. wow....cosa hai preparato !!!! brava.....S Q U I S I T O ....

    RispondiElimina
  8. Che favola mia cara!!!!!! Tanti, tanti complimenti!!:)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  9. Deliziosa questa mousse. Non ho mai usato la lavanda per cucinare, ma immagino che dia un profumo e un gusto molto particolari. Idea carinissima! Ciao!

    RispondiElimina
  10. mamma mia che meraviglia...fresco e delizioso!
    Baci

    RispondiElimina
  11. questa e' una vera delizia, bellissima e' anche la sequenza fotografica.
    Bravissima

    RispondiElimina
  12. un'ottima destinazione d'uso direi !

    RispondiElimina
  13. goduria allo stato purooooooooooooooooo, gnam! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  14. E' UNA MERAVIGLIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Vorrei farmi del male con questi bicchierini!!
    A presto

    RispondiElimina
  15. che ricetta favolosa, delicata e di gran classe :-) buoona domenica!

    RispondiElimina
  16. Mmmmm una coppettina così, ora che ho appena finito di cenare, ci starebbe di un bene!!! Guarda, sono sicura che prenderei anche la seconda :-) Un abbraccio.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...