giovedì 28 marzo 2013

PIADINA CON ERBETTE DI CAMPO E RASPADURA

Un inizio di primavera decisamente insolito...le tanto attese temperature miti si fanno attendere...e dalle mie parti giornate uggiose, tristi e piovose!
Solitamente si dice che con la primavera si "risvegliano i sensi"...e a me, solitamente irrequieta e frenetica, la cosa fa alquanto paura! Mi lamento in continuazione di non avere un secondo per me, per il mio relax e per i miei ozi...ed indovinate in cosa mi sono imbattuta recentemente??...un corso di erbe spontanee...ebbene si...giusto giusto per impegnare quelle due orette dopocena!!
Tutto nasce da mio marito...il suo gruppo micologico decide di organizzare un corso per la raccolta di erbette spontanee...lui vorrebbe partecipare e prova a convincere anche me; il suo primo tentativo...un gran fallimento, rifiuto categoricamente...alle 9 sono già a letto a coccolarmi con il mio piccolo...poi, "bastardo" quale è...mi porta a casa il volantino stampato del corso...leggo...c'e' su scritto...è con grande piacere che quest'anno il gruppo micologico ha il piacere di invitarvi al nuoco corso..."il prato in tavola"...il titolo....!
Mi soffermo per un attimo a pensare...la mia mente è già partita...le erbette di campo, i fiori, le bacche....e continuo...piattini alternativi e gustosi...marmellate e confetture...grandi novità nella mia cucina!
Mi marito lo sapeva, è bastato farmi leggere il titolo ed ho subito acconsentito...a discapito del mio dopocena di relax!

 

Cosa vi occorre:

erbette di campo spontanee miste
4/5 patate a pasta gialla
4 piadine io Fiberpasta
gr 100 raspadura Bella Lodi
1 spicchio di aglio
1 peperoncino rosso
olio extra vergine di oliva Villa d'Orri
sale 



Procedimento:

Il raccolto di una gita domenicale in famiglia a raccogliere erbette spontanee miste.


Armatevi di pazienza, molta, le erbette sono da pulire e lavare accuratamente.


Ho aggiunto alle erbette anche 4/5 patate a pasta gialla, pelate, lavate e divise a metà.


Ho poi cotto erbette e patate in acqua salata bollente per circa una quindicina di minuti. Scolate.
Nel frattempo ho tritato lo spicchio d'aglio ed il peperoncino, e messi a soffriggere in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva.

 
Ho aggiunto al soffritto le erbette scolate e lasciato che si insaporissero per qualche minuto a fiamma delicata.


Ho poi scaldato le piadine in un padellino infuocato per qualche secondo per lato.


Ho farcito le piadine con erbette ripassate ed una abbondante manciata di raspadura.


Il sapore potete immaginarvelo...quelle erbette raccolte il giorno prima direttamente dalle "nostre manine" erano fantastiche...il loro gusto minimamente paragonabile a quelle che acquistiamo al mercato...e questa volta, anche se mi scoccia, devo ringraziare mio marito per la splendida opportunità che ha voluto regalarmi!



44 commenti:

  1. Ahahah tuo marito ti ha catturata con l'inganno! Per fortuna, visto lo squisito risultato!

    RispondiElimina
  2. che bontà... ha un aspetto molto invitante. :) passa a trovarmi :).
    www.muchoney.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. Che fame a vedere quelle fantastiche piadine! Mi piacerebbe un sacco saper riconoscere le erbette spontanee e aver un posto dove poterle andare a cercare. Sicuramente danno un po’ di lavoro ma in quanto a gusto ripagano in abbondanza. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  4. fantastica piadina...si ci vuola molta pazienza per pulire tutte quelle belle erbette, ma poi che soddisfazione :)

    RispondiElimina
  5. Buonissima questa piadina..mi fa venire troppa fame.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Quelle piadine sono eccezionali!!!! leggere e buone.. bella farcia! bacioni :-)

    RispondiElimina
  7. Buoneeeee piadine favolose,che bello quel corso ed effettivamente il titolo è accattivante!
    Buona Pasqua
    Z&C

    RispondiElimina
  8. Quanto mi piace la piadina...e con queste verdurine mi stuzzica ancora di piu'...Ciao cara...Buona Pasqua ..

    RispondiElimina
  9. Deliziosa, che bella farcitura hai inventato. Sono sicuramente buonissime e molto golose. Auguri e un bacio.

    RispondiElimina
  10. Auguroni per i contest! Che bontà queste piadine :) Eheheheh noi donne siamo fatte così...prima no poi sì, se ci facciamo coinvolgere da una cosa che inizia a piacerci, dopo ci cadiamo con tutte le scarpe!

    RispondiElimina
  11. Una ottima piadina direi! evviva quindi tuo marito ^_^

    RispondiElimina
  12. Che buone le erbette di campo tesoro! :D Sono meravigliose queste piadine, come tutto ciò che prepari!! :D

    RispondiElimina
  13. Daiii, che é bello...e poi visto che piadina? Baci :)

    RispondiElimina
  14. che buone queste piadine, con le erbette di campo hanno una marcia in +! Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  15. eheheheh hai fatto benissimo a partecipare! Io sono una capra...non nel senso che mangio tante erbette spontanee, ma nel senso che ho fatto un corso qualche anno fa, ma quando le vedo nel campo non le so riconoscere! E' il colmo!
    ciao carissima e passa una Buona Pasqua...speriamo che il tempo faccia giudizio!

    RispondiElimina
  16. Allora dobbiamo ringuraziare tuo marito.
    A me piacciono molto le erbe spontanee, ma non sarei in grado di saperle riconoscere.
    Buona Pasqua.

    RispondiElimina
  17. Ciao cara!! Grazie per questa splendida ricetta!!! Non conosco nulla rigurado alle erbe ma m'ispira tantissimo! La inserisco subito:)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  18. Adoro le piadine!!
    Davvero buono il tuo ripieno!!
    Un abbraccio e Buona Pasqua
    Carm

    RispondiElimina
  19. Ma scherzi, stai facendo un corso bellissimo!!! Magari ne organizzassero uno qui, imparare a riconoscere le erbe spontanee è il mio sogno!!!! E la tua ricetta dimostra che permettono di realizzare, con un budget davvero basso e pochi ingredienti sani, piatti stupendi!
    Buona Pasqua, mia cara!

    RispondiElimina
  20. Tanti cari auguri per una serena e gioiosa Pasqua
    un abbraccio
    Alice

    RispondiElimina
  21. Grazie mille tanti auguroni anke a te.... felice Pasqua.... un abbraccio..

    RispondiElimina
  22. Auguri Buona Pasqua a te e Famiglia ciaooo

    RispondiElimina
  23. Che buone!! Ti inserisco subito, grazie della partecipazione!!

    RispondiElimina
  24. buone con le erbette spontanee, ti auguro una serena Pasqua

    RispondiElimina
  25. spaziale questa piadina!!!!!! Auguri di una Serena Pasqua, un abbraccio !!!!!

    RispondiElimina
  26. Che bontà, adoro le erbette spontanee!!Auguri di Buona Pasqua a te e famiglia!!! Un bacione!!!

    RispondiElimina
  27. Un sincero augurio di una felice e serena Pasqua a tutti voi!!!
    Mi piace moltissimo questa ricetta, le erbe spontanee sono tutta un'altra cosa!!! Bravissima
    Buona serata
    Flora

    RispondiElimina
  28. ah!ah!ah!...ma non ci posso credere!! Sai cosa ho appena finito di cucinare??? Rosolacci colti nel campo di fronte a casa mia..e sai cosa ho postato poco fa???..beh vieni a vedere! ;-)
    Ti abbraccio forte e ti auguro una felice Pasqua a te e famiglia!! <3 Roberta

    RispondiElimina
  29. Ehi, non essere arrabbiata, hai realizzato una ricetta fantastica, tanti agugri di buona Pasqua a tutti voi.

    RispondiElimina
  30. Che golosità!!! :)
    Buona Pasqua a tutti voi!

    RispondiElimina
  31. Peccato per il tempo orribile altrimenti pasquetta sarebbe stata una buona occasione per raccogliere erbette :D
    Tanti auguri di buona Pasqua a tutta la famiglia!
    ^_^

    RispondiElimina
  32. fantastiche le erbe spontanee!!!!!!! ne hai tratto il meglio e magari ti sei pure divertita al corso!
    Buona Pasqua!!!!!

    RispondiElimina
  33. Buonissime le piadine farcite con le erbette di campo, le tue sono perfette!
    Un abbraccio e buona Pasqua!

    RispondiElimina
  34. Ciao, mi piacciono queste piadine "campagnole"!!!
    Tantissimi auguri di Buona Pasqua a te e ai tuoi cari!!!

    RispondiElimina
  35. sempre ricettine gustose e invitanti, buona Pasqua, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  36. Le erbe di campo hanno quel gusto un pò amarognolo che rende i piatti più gustosi.
    Ciao e serena Pasqua

    RispondiElimina
  37. Un plato muy, muy de mi agrado Laura.
    Suerte en el concurso y mis mejores deseos de una feliz Pascua de Resurrección para ti y tu familia, querida amiga.
    Un gran abrazo

    RispondiElimina
  38. buonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! Tesoro Tanti auguri di Buona e Serena Pasqua e Pasquetta, un baciooo ^^

    RispondiElimina
  39. Caspita ...io impazzisco per le erbe spontanee, adoro raccogliere e creare ricette! Se abitassimo vicine correrei da te a fare il corso e condividere questa esperienza!

    RispondiElimina
  40. Adoro le erbette di campo e mi piace raccoglierle, ma non le avevo mai provate con la piadina, bella ricetta! Un abbraccio, ciao!

    RispondiElimina
  41. Ma che meraviglia!! Tuo marito è stato un grande a convincerti, guarda che meraviglia hai tirato fuori da questa avventura!!
    Proprio ieri stavo pensando che mi mancano molto quei piatti di una volta tipo i raviolini farciti con le ortiche...i tuoi crescioncini devono essere stati una vera goduria genuina e golosa!!!

    RispondiElimina
  42. Ma che bella bella e bella esperienza avete fatto al corso.... Bravissimi! .... Certo però che io me ne rubo una di piadina.... Fiberpasta anche a basso contenuto glicemico... Un bel piatto sano e goloso :)) in bocca al lupo per i contest e felice giornata :*

    RispondiElimina
  43. Ottime le erbette di campo, rognose da pulire e lavare, ma sono anche molto salutari.
    Mandi

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...