venerdì 31 agosto 2012

INVOLTINI PRIMAVERA


Chi di voi non è andato mai a mangiare al ristorante cinese e quanti non hanno mai assaggiato i famosi involtini primavera?...mi sono detta, perché non provare a rifarli alla mia maniera?...ecco il risultato!


Cosa vi occorre:

pasta fillo in fogli
1 piccola cipolla
2 carote
1 zucchina
qualche foglia di cavolo cappuccio
salsa di soia
burro
olio per friggere
olio extra vergine di oliva


Procedimento:

Ho iniziato la preparazione degli involtini dalle verdure. Pelate e tagliate a piccoli cubetti una cipolla; mettiamola a soffriggere in una padella con dell'olio extra vergine di oliva.


Peliamo ora le carote e tagliamole a julienne, aggiungiamole in padella.


Laviamo la zucchina, eliminiamo le due estremità e tagliamola anch'essa a julienne. Aggiungiamola in padella.


E' il momento del cavolo cappuccio, io ho usato questo tipo di verdura ma si dovrebbe usare il cavolo cinese; laviamo qualche foglia e tagliamola a striscioline, aggiungiamolo alle altre verdure.


E' il momento di dare una bella insaportita alle verdura con una spruzzata generosa di salsa di soia (ci eviterà di usare il sale). Le verdure devono cuocere al massimo 2/3 minuti a fiamma altissima, spadellate continuamente, poiché devono risultare molto croccanti. Alle verdure selezionate, potete anche aggiungere una manciata si germogli di soia, si trovano freschi nel reperto verdure imbustati in comodi sacchetti sottovuoto o anche in vasetti in salamoia.


Occupiamoci ora della pasta fillo, la trovate nei supermercati più forniti o nei negozi specializzati in alimenti asiatici. Stendiamone un primo foglio su di una tavoletta di legno.


Ora con l'aiuto di un pennello da cucina e del burro che avrete fatto fondere in precedenza, spennelliamo tutta la superficie del quadrato di pasta fillo.


Sovrapponiamo ora un altro quadrato di pasta fillo al precedente imburrato.
Il doppio strato di pasta renderà l'involtino ancora più croccante ed eviterà la fuoriuscita del ripieno in fase di cottura. Versiamoci una cucchiaiata di verdure saltate nella parte inferiore del quadrato.


Arrotoliamo la pasta con un solo giro, solo a coprire le verdure.


Pratichiamo ora due pieghe all'estremità della sfoglia, una a destra e una a sinistra per tutta la lunghezza; queste pieghe eviteranno la fuoriuscita delle verdure.


Terminiamo di arrotolare l'involtino.


Facciamo tanti involtini fino a terminare verdure o sfoglia.


E' il momento di cuocere gli involtini; friggiamoli in olio di semi di girasole, olio profondo e molto caldo, fino a completa doratura.
La prima prova di frittura la possiamo fare con un solo pezzo, per verificare se l'involtino rimane chiuso o tenderà ad aprirsi; nel caso in cui tenda ad aprirsi, chiudiamo la parte inferiore con uno stuzzicadenti...ricordiamoci di toglierlo prima di servire!!!


Gli involtini sono pronti, vanno gustati caldi e sono un ottimo piatto da servire come aperitivo!
Squisito!



Con questa ricetta partecipo alla raccolta di MAMMA PAPERA'S BLOG


11 commenti:

  1. Cio felice di conoscerti, girovagando per i blog delle mia amiche ho letto un tuo commento e ho deciso di sbirciare nel tuo blog. Complimenti! Molto bello,fresco e interessante....sai che a palermo non riesco a trovare la pasta fillo???? Assurdo! Appena la becco devo provare i tuoi involtini.....Spero di ritrovarti presto,vieni a trovarmi se vuoi....In bocca al lupo

    RispondiElimina
  2. Anche io ho avuto difficoltà nel reperire la pasta fillo nei supermercati, ho provato poi nei negozi di generi alimentari asiatici e l'ho finalmente trovata!

    RispondiElimina
  3. Ciao ma che bel blog e che bella ricettina che hai proposto, brava!!!!

    RispondiElimina
  4. Dopo il pollo alle mandorle, il riso alla cantonese, proverò anche i tuoi involtini primavera che mi sembrano assai invitanti. Così proporrò un menu esotico completo per i miei golosoni. Complimenti, Pat

    RispondiElimina
  5. Ciao!!!!! grazie del commento al mio blog.. così ho scoperto il tuo!!!! sai che amo la cucina cinese???? e non ho mai fatto questi involtini.. a dire la verità non ho ancora mai fatto nulla di cinese... Ottimi e perfetti i tuoi! Torna a trovarmis e ti va .-).. Buon w.e.!!!!

    RispondiElimina
  6. buonissimiii!!! ne è rimasto uno per me? ;)

    RispondiElimina
  7. Ciao Laura, piacere di conoscerti!! Il tuo blog è fantastico e ti seguirò moolto volentieri :) E grazie per avermi svelato il mistero degli involtini primavera, adesso li devo provare per forza!! Un bacio

    RispondiElimina
  8. Ciao, piacere di conoscerti.
    Hai ragione, chi non ha mai mangiato gli involtini primavera?! O quanto meno, chi non ne ha mai sentito parlare prima? Si tratta sicuramente di una delle ricette cinesi più famose e più apprezzate.
    Ti sono venuti davvero molto bene.
    Se ti fa passa a trovarci. E colgo anche l'occasione per invitarti al nostro contest: http://www.nonsolopiccante.it/2012/08/09/contest-bruciore-2012/
    A presto.

    RispondiElimina
  9. Adoro questi involtini ma mi è stato detto che è un piatto che i Cinesi hanno creato qui in Italia per noi ma sembra che da loro non esistano..non so se è vero però sono squisiti. Grazie della ricetta ciaooo.

    RispondiElimina
  10. wow ma sono fantastici grazie mille

    RispondiElimina
  11. It'll also save a lot of cash and time for those on a restricted budget who want to
    successfully expand their companies. Duplicating things
    that have already been proven to work is a great strategy when
    you are trying to grow your business and
    build a team. frame pieces, hardware pieces, backboard pieces, scorekeeper pieces, etc.


    my web-site: ksw 26 online

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...